Pasqua 2012, aumenta il prezzo delle uova di cioccolato

uovo_di_pasqua

Che le uova di Pasqua stessero diventando un bene di lusso lo si era capito anche nei precedenti anni, con prezzi sempre più alti soprattutto per quanto riguarda le marche più importanti. A meno che non ci si voglia accontentare di prodotti a buon mercato ma spesso scadenti di qualità, pare che si debba scendere a compromessi con il proprio portafoglio. Se sugli scaffali non avete trovato uova di medie dimensioni al di sotto dei 15 euro, non avete preso un abbaglio.

Le rilevazioni mostrano come quest’anno i prezzi dei dolciumi partano da una base di 30 euro al kg, fino ad arrivare a 45 euro quando si tratta di dolci delle migliori marche.  Il noto Kinder Gransorpresa , il più desiderato, si pone sul mercato ad un prezzo di 82 euro al kg. Senza contare che in questo caso ci troviamo davanti a un dolce composto solo in parte da cioccolato, infatti il guscio interno bianco è in realtà un dolce preparato con grassi vegetali.

Arrivano le colombe a dare il colpo di grazia. Il loro costo è salito del 12% rispetto allo scorso anno, ma anche tutti gli altri prodotti tipici del periodo pasquale hanno fatto registrare un incremento del prezzo.

In un periodo di crisi come quello attuale, l’aumento dei prezzi porterà ad un calo dei consumi del 4-5% rispetto al 2011. Il consiglio è quello di non farsi prendere dalla frenesia e magari attendere i giorni seguenti la Pasqua per acquistare i dolci, visto che è prassi consolidata il verticale crollo dei prezzi  una volta passata la festa.