Lo Specchio Delle Fate di Jenna Black

lospecchiodellefateblacknewton

Le fate tornano in libreria grazie alla scrittrice Jenna Black che con il romanzo “Lo specchio delle fate” ( Glimmerglass, 2010), primo volume della trilogia di successo Faeriewalker. Il romanzo ci farà conoscere la fantastica città di Avalon dove il mondo umano e quello incantato, magicamente si incontrano.

Il nome di Jenna Black è nuovo per quanto riguarda i lettori italiani, ma negli USA la scrittrice è ben conosciuta e i suoi tanti romanzi hanno riscosso un discreto successo. Lo specchio delle fate ci fa conoscere una città di Avalon diversa da come è stata descritta nei precedenti romanzi. Avalon si trova a metà strada tra il mondo delle fate e quello dell’uomo, si può trovare, ed è l’unico portale, affinché un poco di magia non entri nel nostro mondo e un po’ di tecnologia nel mondo delle fate. Insomma quello tra i due mondi è un portale per il commercio.

L’autrice non si sofferma solo a parlarci di Avalon, ma ci fa conoscere la protagonista, una sedicenne di nome Dana Hathaway. La ragazza è stanca di vivere con la madre, che essendo alcolizzata le rende la vita difficile, e quando un giorno, durante il suo saggio di fine anno, la madre si presenta davanti a tutti ubriaca, Dana decide di andare via e cercare il suo misterioso padre di cui sa solo che vive ad Avalon. La ragazza riesce nel suo intento e una volta entrata nella città scopre di essere una “Feriawalker” , cioè una persona rara con la capacità di poter viaggiare tra i due mondi ed è l’unica persone in grado di poter portare la magia nel mondo umano e la tecnologia in quello delle fate.