Come collezionare Dylan Dog: il fumetto di tutte le generazioni

dylan_dog

Dylan Dog è una serie a fumetti che è stata creata nel 1986 da Tiziano Sclavi per Sergio Bonelli Editore. Nei primi anni la maggior parte delle storie furono scritte dallo stesso Sclavi, col quale hanno poi cominciato ad alternarsi altri autori come Claudio Chiaverotti, Mauro Marcheselli, Pasquale Ruju e Paola Barbato.

Sclavi tornò a scrivere le avventure della sua creatura con gli albi n. 240, 243, 244 e 250, che sono quelli usciti tra il 2006 ed il 2007, dopo i quali è iniziata una nuova lunga assenza che dura ancora oggi. Dylan Dog vive nello stesso universo narrativo di altri personaggi di Bonelli, come Mister No, Martin Mystère e Ken Parker.

È il terzo fumetto più venduto in Italia dopo Tex e Topolino ed è stato protagonista anche di film e videogiochi. Il 26 settembre 1986, ma con data ufficiale di copertina ottobre 1986, esce nelle edicole il numero 1 del nuovo mensile a fumetti Dylan Dog, intitolato L’alba dei morti viventi, con soggetto e sceneggiatura di Tiziano Sclavi e disegni di Angelo Stano.

Il valore raggiunto ad un certo punto tra i collezionisti del numero 1 portò alla stampa di copie false. Note tra i collezionisti del settore e riconoscibili dalla scarsa qualità della carta che è piuttosto gialla e della stampa, sono circolate per qualche tempo nelle frequenti mostre mercato del settore.

Per trovare numeri da collezionare è possibile andare direttamente su internet e fare le proprie offerte a chi mette in vendita i propri numeri. Bisogna fare attenzione ai falsi che possono essere in giro, soprattutto quando non c’è la possibilità di avere il volume in mano.